Lingua
Ricerca

Haslikuchen (Torta di Nocciole)

Hasli-Chüoche

In sintesi

L’Haslikuchen è una torta rotonda a base di pasta sfoglia o di pasta per torte con un rivestimento di nocciole, zucchero, farina e latte.

Il suo nome non deriva dalle nocciole (“Hasli” < “Haselnuss”, nocciola) ma dal fatto che viene prodotta nel distretto di Oberhasli, soprattutto a Meiringen.

È prodotta a livello professionale e spesso anche casalingo.

Descrizione

L’Halikuchen è una torta rotonda, alta circa 3 cm, di pasta sfoglia o pasta per torte, con un rivestimento di nocciole, zucchero, farina e latte. Nella preparazione casalinga talvolta variano gli ingredienti: a volte si usano noci invece di nocciole. Il fondo può essere spennellato di marmellata, di preferenza di albicocche, e il rivestimento può contenere anche panna, cannella e uova.

Ingredienti

Pasta sfoglia o pasta per torte, nocciole, zucchero, farina e latte. Eventualmente marmellata, per spennellare il fondo.

Storia

Non è facile ricostruire la storia dell’Haslikuchen. Le tracce scritte o gli antichi libri di ricette non menzionano questa specialità dell’Haslital, perlomeno non con il nome di Haslikuchen. Il produttore intervistato afferma tuttavia: “L’Haslikuchen è prodotto nella regione da almeno cinquant’anni. Già mia nonna lo preparava regolarmente.”

Purtroppo anche seguendo la traccia delle nocciole nella torta, non si giunge a una ricostruzione storica affidabile. La Valle dell’Hasli, nonostante il suo nome, non è popolare per le sue nocciole. Fino ad ancora pochi decenni fa, le nocciole erano molto diffuse in tutta la Svizzera. I frutti oleaginosi, che si raccoglievano in autunno, erano per la popolazione un alimento importante durante l’inverno. Grazie alla grande quantità di vitamine e grassi contenuti, erano buoni fornitori di energia durante i mesi freddi. Inoltre, se essiccati, si conservano a lungo. Tuttavia non si usavano molto in cucina. Nel “Bernerischen Kochbüchlein” (“Piccolo ricettario bernese”) del 1749, tutte le ricette di cucina sono a base di mandorle. Probabilmente era chiaro per tutti all’epoca, che le mandorle importate, più care, potevano essere parzialmente sostituite con le nocciole.

Produzione

Per prima cosa occorre produrre una pasta sfoglia. Questa viene spianata e posta in una tortiera. La miscela di nocciole, zucchero, latte – rispettivamente panna – viene posta in seguito sulla pasta. Quindi s’inforna la torta. Alcuni abitanti della valle dell’Hasli, nella preparazione casalinga, spennellano la base della torta con marmellata, di qualsiasi tipo, ma di preferenza di albicocche. La superficie della torta è decorata con l’emblema di Hasli, fatto di zucchero a velo. L’Haslikuchen deve avere una buona consistenza al morso, mentre l’interno dovrebbe essere morbido e umido. Per questo motivo non si può cuocere a una temperatura troppo bassa.

Il gusto delle nocciole risalta ancora di più se queste vengono tostate. Alcuni mescolano le noci in pari proporzioni rispetto alle nocciole. Nelle case private a volte si prepara la torta solo a base di noci.

Consumo

L’Haslikuchen è una torta di tutti i giorni, servita in accompagnamento del caffè. Si gusta al meglio appena fatta, una volta raffreddata, con l’eventuale aggiunta di panna montata. Nel distretto di Oberhasli è consumata volentieri dai locali e anche dai turisti. Siccome da qualche tempo la vendita della torta è effettuata anche per internet, viene distribuita in tutta la Svizzera.

Importanza economicas

L’Haslikuchen è un prodotto importante per le pasticcerie di Meiringen. In particolare, l’introduzione di una versione “mini” della torta, che viene venduta al settore gastronomico della regione, e la distribuzione su internet, hanno incrementato significativamente le vendite.

Il mini-Haslikuchen costa 1.80 CHF. Il prezzo della torta classica è di 2.20 CHF / 100 g.

Fonti

  • Heimann, Rosa,   Haslitaler Küche,   Buchandlung Jenny,   Meiringen,   2001.  
Prodotti di panetteria e pasticceria Print

Epicentro di produzione

Distretto di Oberhasli, Meiringen

Map